Rivitalizziamo il nostro viso

Rivitalizziamo il nostro viso

Con il passare del tempo cosa succede alla nostra pelle?

Man mano che l’età avanza, l’incessante lavoro dei muscoli mimici, come i “corrugatori”, i “frontali”, gli “orbicolari”, gli “elevatori” ed i “depressori” delle labbra ed il muscolo “procero”, producono danni sempre più evidenti sulla nostra pelle.

In definitiva, la reiterata contrazione dei muscoli mimici unita alle modificazioni interne dell’organismo ed a fattori ambientali come l’inquinamento, i raggi ultravioletti (“photoaging“), ed i tanti innumerevoli piccoli grandi traumi che subiamo, aumentando i solchi di espressione, contribuendo in maniera considerevole all’invecchiamento e alla perdita di tono dell’incarnato.

Le fibre proteiche che circondano il nucleo di ogni cellula costituiscono una sorta di “ossatura” che da forma e volume alle cellule stesse, facilitando la loro interconnessione e dunque l’elasticità e la compattezza dell’epidermide.

Queste fibre proteiche perfettamente elastiche nella pelle, fra i 17 e i 20 anni si irrigidiscono e si disorganizzano progressivamente causando il cedimento delle palpebre, delle guance e del mento, denunciando così i segni del tempo.

Per assicurare contemporaneamente un’azione rassodante e antirughe, con il risultato di rendere la pelle più soda, più liscia, più luminosa, ricca di una nuova giovanile energia, i nostri laboratori hanno messo a punto un protocollo rivitalizzante composto da 4 prodotti da utilizzare in sinergia fra di loro che, agendo sulle fibre proteiche, protocollo che esplica una doppia performance: rassodante e antirughe.

In primo luogo “lavora” nelle citate fibre che riacquistano tensione, mentre si rafforza “l’ossatura” cellulare.
Quindi le cellule così “rielasticizzate” ritrovano una struttura organizzata sulla quale la pelle prende compattezza e le rughe si distendono in modo evidente.

 

REVITAL SERUM SYN-A – schiarente antiage modellante illuminante

E’ un prodotto finalizzato alla rigenerazione del contorno viso.

Per la sua incisiva azione del (Syn-A) in esso contenuto, contrasta con notevole efficacia l’invecchiamento cutaneo.
Distende progressivamente le rughe poiché raggiunge gli strati più profondi del derma, rapidizzando il turnover cellulare.

Esplica un vero lifting cosmetico sul viso con una triplice azione:

  • profonda idratazione associata alla distensione delle rughe;
  • rimodellamento dell’ovale del viso;
  • notevole azione schiarente sulla parte trattata grazie a un pool di fitoestratti depigmentanti.

Revital Serum Syn-A si rivela ideale per una pelle non più giovanissima, rispondendo alle esigenze di chi vuol cancellare i segni del tempo, oltre a distendere le rughe d’espressione e proteggersi dagli stress ambientali ed ossidativi.

Principi attivi:

  • Syn-Ake
  • Phytocell Malus Domestica (cellule staminali delle mela)
  • Estratto di Kigelia Africana
  • Estratto di The Verde
  • Estratto di Liquirizia
  • Estratto di Uva Ursina
  • Estratto di Melograno
  • di Mandorle Dolci
  • Burro di Karitè

 

REVITAL CREAM – Crema Rivitalizzante

Con questa eccezionale crema rigenerante abbiamo voluto creare uno speciale prodotto che favorisce, stimola e regolarizza le naturali funzioni dell’epidermide.

Tutte le sostanze contenute in questo prodotto, dal “Pentapeptide” (un principio attivo ideale per ridurre tutti i tipi di rughe d’espressione), alla “vitamina E” (un eccezionale antiossidante), al “Pantenolo” (che ha la funzione di mantenere integro il fattore di idratazione naturale (NMF)) alla vitamina A (retinolo) (assolutamente indispensabile per mantenere la salute della pelle), al Trisodium Inositol Triphosphate (sostanza che stimola la produzione di calcio) agiscono con particolare efficacia per ridare equilibrio funzionale tanto all’epidermide, quanto al derma che al tessuto connettivo sottocutaneo, e restituendo a tutta la cute tono, trasparenza ed elasticità compromessi.

Principi Attivi:

  • Pentapeptide-4
  • Trisodium Inositol T
  • Alfa Bisabololo
  • Propoli Atomizzato
  • Lanolina
  • Olio di Mandorle Dolci
  • Olio di Jojoba
  • Olio di Oliva
  • Vitamine (A,E)

REVITAL DECOLLETE’ – crema antirughe liftante collo e decolletè

Tra le parti del corpo incapaci di mentire sull’età anagrafica o peggio capaci di anticiparla, il collo è in prima linea.
Trait d’union tra testa e corpo, ha gli stessi difetti di entrambi, le rughe del primo e i problemi di ingrassamento del secondo.
E’ esposto alla luce come il volto e le mani ed è noto ormai, come i raggi e non solo quelli solari, determinano l’invecchiamento cutaneo.
Ha uno spessore epidermico sottile quanto quella della più fragile zona viso, il contorno degli occhi.
E’ costituito da fasce muscolari che, non avendo alcun sostegno osseo, nel tempo tendono a rilassarsi.
Resiste persino alle cattive “posture”, cioè alle errate posizioni che si assumono durante il giorno.
I principi attivi contenuti in Revital Decolleté incidono gli strati più profondi, ristrutturando l’epidermide e riducendo linee e segni.

 

REVITAL MASK – maschera tonificante viso

Revital Mask è una maschera fango che svolge una doppia azione: rassodante e antirughe.
In primo luogo “lavora” sulle fibre che riacquistano tensione, mentre si rafforza “l’ossatura” cellulare.
Quindi le cellule così “rielasticizzate” ritrovano una struttura organizzata sulla quale la pelle prende compattezza e le rughe si distendono in modo evidente.

Quattro gli attivi fondamentali che lavorano in sinergia:

  • Fitosteroli di soia, rinforzano le fibre elastiche dando loro energie;
  • Menta e Canfora con la loro azione “ibernante” migliorano la microcircolazione, favorendo l’ossigenazione cellulare;
  • Phytodermina, svolge un’azione antirilassamento e dunque un effetto lifting sull’impalcatura del viso;
  • Luppolo e Fieno greco associati a Collagene Vegetale formano un potente fitocomplesso in grado di svolgere una sostantiva azione tonificante sul collo e su tutto il contorno del viso.

Principi Attivi:

  • mentolo
  • canfora
  • collagene vegetale
  • proteine della soia
  • luppolo
  • fieno greco
  • glicina
  • allantoina
  • phytodermina

 

Il nostro rituale rivitalizzante

Tutti i giorni, dopo la detersione con Hydra Clean, applicare una piccola quantità di Revital Serum Syn-A, su guance, fronte, collo e décolleté con entrambe le mani, percorrendo i tratti del volto dall’interno verso l’esterno fino a completo assorbimento, picchiettare delicatamente con i polpastrelli per prolungare l’esperienza sensoriale e per una tonificazione istantanea.

Collo: seguire la linea del contorno del viso partendo dal mento fino alla nuca.

Décolleté: massaggiare delicatamente partendo dal mento verso le clavicole.

Per ottimizzare i benefici di Revital Serum Syn-A, eseguire la gestualità rigenerante: a pugni chiusi, massaggiare con le nocche tutte le zone del volto, effettuando movimenti lenti e circolari.

Poi con la stessa modalità applicare Revital Cream su guance e fronte e Revital Decolletè su collo e décolleté.

Un paio di volte a settimana stendere con un pennello, una giusta dose di Revital Mask su viso e collo e decolleté escludendo la zona del contorno occhi.

Lasciare in posa per circa 20 – 30 minuti, quindi rimuovere con acqua tiepida, proseguire con l’applicazione di Revital Serum Syn-A e Revital Cream.

 

#Milano #FunctionalCosmetics #CosmesiFunzionale #MadeInItaly#UrasFunctionalCosmetics #UrasCosmesiFunzionale #UrasGeneration#UrasWorld #RevitalCream #Revital SerumSynA  #RevitalMask #UrasEssence#UrasItalianEssence

Acido Mandelico, a cosa serve?

Acido Mandelico, a cosa serve?

L’acido mandelico cos’è?

Si tratta di un AHA, cioè un alfa idrossi acido, che si ricava dalla mandorla amara.
L‘acido mandelico ha messo piede nella cosmesi da una cinquantina di anni, suscitando immediatamente l’attenzione di moltissimi ricercatori; tant’è che, ancora oggi, costituisce un prestigioso ingrediente cosmetico utilizzato per schiarire ed esfoliare la pelle e non solo…
Sono molteplici le ragioni per cui valga la pena di utilizzarlo.

Acido mandelico: benessere e cura della pelle

In ambito cosmetico, l’acido mandelico viene utilizzato per la cura, il benessere e la bellezza della pelle.
Entrando più nel dettaglio, l’acido mandelico viene considerato una base appropriata per diversi inestetismi della pelle: per il trattamento delle rughe, dell’acne (non solo negli adolescenti, ma anche nei soggetti di età adulta) e delle macchie cutanee.

Tra i tanti pregi che lo caratterizzano, va considerata senza dubbio la possibilità di usarlo su qualunque tipo di pelle: a differenza, dall’acido glicolico che può essere utilizzato solo su carnagioni chiare, quindi anche chi ha la pelle scura può adoperarlo.
Viene anche chiamato “il peeling dell’estate” in quanto non è fotosensibile e può essere tranquillamente utilizzato tutto l’anno.

 

In quali casi si consiglia di utilizzare l’acido mandelico?

L’acido mandelico, assicura risultati significativi per il trattamento dell’acne: è in grado, di migliorare l’acne papulare, la pustolosa comedonica e la pustolosa infiammatoria e i primi risultati, sono già visibili dopo pochi giorni dall’inizio del trattamento. L’acido mandelico ha inoltre una azione antibiotica naturale, e quindi si differenzia rispetto agli altri acidi alfa idrossi.

Questo acido, non si limita ad esercitare un’azione antibatterica, ma agisce direttamente sulla pelle anche rompendo i legami tra le cellule danneggiate: incrementando così il livello di ricrescita cellulare.

Per quel che riguarda le rughe, le linee sottili che solcano la fronte, il resto del viso e il collo, l’acido mandelico migliora la trama della pelle in modo evidente già in pochi giorni.

La presenza di cellule della pelle danneggiate, è uno dei primi motivi della comparsa di rughe, Ecco perché è importante rimuoverle costantemente: si otterrà così una pelle più liscia, più luminosa e più compatta, ma soprattutto più omogenea.

Per quanto riguarda l’iperpigmentazione, l’acido mandelico, se viene utilizzato costantemente, permette di ottenere notevoli miglioramenti anche in caso di lentiggini e in caso di cloasma e melasma.

Riassumendo, si utilizza l’acido mandelico per:

  • Trattamento dell’acne volgare, indicazione per eccellenza dell’acido mandelico (grazie alle sue proprietà antibatteriche);
  • Trattamento dei comedoni ( gli inestetici punti neri);
  • Trattamento delle discromie cutanee (macchie sulla pelle) legate al photo-aging;
  • Trattamento delle lentigini, del cloasma e melasma;
  • Trattamento ricompattante della pelle;
  • Trattamento detossinante della pelle;
  • Trattamento antirughe;
  • Trattamento alternativo contro la rosacea (migliora visibilmente i segni );
  • Trattamento pre e post laser-terapia, in quanto lenisce l’irritazione della pelle.

 

Perché scegliere l’acido mandelico?

Sono molteplici le ragioni che inducono a consigliare l’utilizzo dell’acido mandelico, ad esempio la sua struttura molecolare, che è maggiore rispetto a quella dell’acido glicolico, questa caratteristica fa in modo che la pelle lo tolleri molto più facilmente.

Quindi, l’acido mandelico è più forte rispetto all’acido glicolico ma irrita in modo molto minore.

Inoltre si caratterizza per le sue qualità antibatteriche grazie alle quali i batteri da cui dipende la comparsa di acne possono essere combattuti e rimossi.

In conclusione , è meglio scegliere un trattamento poco aggressivo ripetuto nel tempo che un trattamento molto aggressivo eseguito una volta sola: quest’ultimo, infatti, potrebbe compromettere il benessere della pelle, cosa che non avviene con un utilizzo costante del prezioso acido mandelico.

 

Uras Cosmetics, ha prodotto una maschera all’acido mandelico, Skin Life Extention Mask, da utilizzare una/due volte a settimana a casa e una soluzione all’acido mandelico al 40% solo ad uso professionale.

#Milano #FunctionalCosmetics #CosmesiFunzionale #MadeInItaly#UrasFunctionalCosmetics #UrasCosmesiFunzionale #UrasGeneration#UrasWorld #SkinLifeExtentionMask #UrasEssence#UrasItalianEssence

 

Diamanti per la nostra pelle

Diamanti per la nostra pelle

Il diamante per illuminare

Dalle forti virtù riequilibranti, questo materiale è fra i più preziosi al mondo.

Un lusso che la nostra pelle si merita, perché il diamante la illumina di nuova vitalità, le restituisce un aspetto giovanile mediante l’attivazione di naturali processi antinvecchiamento.

I nostri laboratori hanno creato due prodotti dall’altissimo contenuto di principi attivi, da utilizzare singolarmente o in sinergia fra di loro.

Diamanti per la nostra pelle

DIAMOND CREAM

Questo prodotto dall’altissimo contenuto di principi attivi, (Polvere diamante (diamond powder) Acido jaluronico Acetyl hexapeptide-8 Olio di Jojoba Collagene Vegetale Vitamina A Vitamina E Alfa Bisabolol).

E’ un rigeneratore cellulare che agisce sui punti della mimica dell’ovale del viso, ridefinendo e liftando guance e viso.

La presenza di polvere di diamante uniforma il colorito e concorre a donare splendore e giovinezza all’intero incarnato del viso .

Si consiglia di stendere sul viso un leggero strato di crema e massaggiare lievemente fino a completo assorbimento. Ideale in sinergia con Diamond Serum.

DIAMOND SERUM

Siero dalla testure setosa, formulato con bava di lumaca pura arricchito con principi attivi funzionali (snail secretion, Argireline, Onopordum Acanthium Flower, Leaf, Stem Extract, Siegesbeckia Orientalis Extract, Evodia Rutaecarpa Fruit Extract, Algae, Glycoproteins, Rabdosia Rubescens Extract, , Algae….) coadiuvanti nel trattamento cosmetico delle pelli mature con rughe, ipotonie e disidratazioni, ad azione anti-age, filling effect, nutriente.

Si applica al mattino con leggero massaggio, sulla pelle del viso, contorno occhi, collo e decoltè, non unge e può costituire un’ottima base per il trucco.

Ideale in sinergia con Diamond Cream

La prima regola base della bellezza è la detersione

La prima regola base della bellezza è la detersione

 

Un gesto quotidiano, molto importante che spesso viene lasciato al caso è quello di un’accurata detersione del viso.

Questa trascuratezza col tempo può compromettere la salute, la luminosità e la bellezza della nostra pelle.

Una corretta rimozione del trucco, con i giusti prodotti è un rito di bellezza fondamentale, dal quale non ci si può esimere, questo rituale aiuta efficacemente a combattere i primi segni di invecchiamento cutaneo, mantenendo così la pelle elastica e luminosa nel tempo.
Spesso si tende a sottovalutare questo rituale, non dandogli la giusta importanza, scegliendo così il primo prodotto a caso o peggio ancora utilizzando il normale sapone, spesso troppo aggressivo per la delicata pelle del volto.
Questo rituale va effettuato due volte al giorno:
  • al mattino, per rimuovere le cellule morte e il sebo in eccesso che si è depositato sulla cute durante tutta la notte,
  • la sera per rimuovere tutte impurità quali: polveri sottili, sostanze inquinanti, smog, trucco, tutti fattori che contribuiscono a ostruire i pori riducendo così l’ossigenazione della pelle.
​Per detergere il viso in modo corretto ed equilibrato, è opportuno scegliere un prodotto di qualità, come un latte detergente che abbia anche un’azione emoliente e idratante da utilizzare sul viso e collo massaggiandolo delicatamente con le mani e rimuovendolo sempre con acqua e un’acqua micellare da utilizzare con un dischetto di cotone ma anch’essa necessita di essere rimossa con acqua, per evitare di lasciare sul viso residui di impurità.
A questo punto la vostra pelle è perfettamente pulita, luminosa e rigenerata, pronta ad assorbire così in modo più efficace i principi attivi dei prodotti che applicherete successivamente.
I prodotti che vi consigliamo sono:
  • Hydra Clean per detergere e idratare la vostra pelle
  • Acqua Micellare per rimuovere le impurità e il sebo in eccesso
  • Demaq dalla duplice azione funzionale struccante e antiage
  • Skin Prepare preparatore cutaneo, antimicotico, antibatterico
come contrastare i segni del tempo (parte1)

Come contrastare i segni del tempo (Parte 2)

 

Le rughe sono fra i più evidenti e fastidiosi segni dell’invecchiamento cutaneo: sono piccoli solchi, più o meno profondi, che nascono su pelli disidratate, aride e poco elastiche di donne ed uomini non più giovanissimi

 

La loro origine, è causata da più fattori:

  • avanzamento dell’età;
  • fattori genetici e comportamentali;
  • fumo;
  • stress;
  • esposizione continua al sole;
  • accentuata mimica facciale;
  • alimentazione squilibrata.
L’insieme di tutti questi fattori fattori accelerano il processo d’invecchiamento cutaneo, mettendo in risalto le rughe.

Cosa avviene alla nostra pelle?

  • prima cosa si riduce la quantità di collagene ed elastina di conseguenza l’elasticità della pelle;
  • si riduce la sintesi di acido ialuronico ed altri glucosamminoglicani con conseguente scarsa idratazione cutanea;
  • riduzione della sintesi di grasso sottocutaneo e sebo con conseguente inaridimento cutaneo.
Le rughe, così come tutti i segni dell’invecchiamento della pelle, costituiscono un fenomeno fisiologico inevitabile.
Nonostante quanto detto, l’utilizzo di prodotti cosmetici specifici, la messa in pratica di alcuni accorgimenti comportamentali ed alimentari può rallentare la formazione di questi
“tanto odiati” inestetismi.

  Cosa fare?

  • Seguire una alimentazione equilibrata, ricca di vitamine e antiossidanti;
  • nutrire e idratare la pelle fin dalla giovane età, scegliendo cosmetici e detergenti di buona qualità, così facendo si riesce a prevenire la formazione precoce delle rughe;
  • fare almeno un ora al giorno di attività fisica per potenziare i sistemi antiossidanti endogeni
  • scegliere cosmetici antirughe di qualità, in grado di conferire alla pelle l’elasticità e l’idratazione perduta; in grado di stimolare, il rinnovamento cellulare apportando così alla cute sostanze funzionali come il preziosissimo Acido Ialuronico, il Collagene, e gli antiossidanti;
  • evitare lo stress;
  • cercare di dormire supini per evitare la formazione delle rughe d’espressione;
  • mantenere il peso forma;
  • bere almeno 2 litri di acqua al giorno;
  • negli ambienti molto secchi utilizzare un umidificatore, aiuta a prevenire la secchezza cutanea;

 

Cosa non fare?

  • Bere alcolici e fumare : queste due cose favoriscono la formazione delle rughe;
  • l’eccessiva esposizione ai raggi UV del sole soprattutto dalle 11 alle 16 o delle lampade abbronzanti, senza utilizzare i giusti filtri solari;
  • applicare generose quantità di fondotinta sopra le rughe: per evitare di accentuare l’inestetismo;
  • dimagrire e riprendere continuamente peso i modo altalenante contribuisce alla formazione delle rughe (oltre a non far bene alla salute): quando si prende peso, la pelle tende a stirarsi, mentre con la perdita di peso, la pelle perde elasticità e la cute non riesce a tornare alle dimensioni originarie;
  • la detersione del viso effettuata con prodotti aggressivi e di bassa qualità, l’utilizzo dei saponi, son tutte azioni che seccano la pelle creando disidratazione.
come contrastare i segni del tempo (parte1)

Come contrastare i segni del tempo (Parte 1)

 

Antiossidanti, Vitamine contro l’invecchiamento della pelle

Essere a conoscenza di quali sono i meccanismi con i quali si manifesta il precoce invecchiamento cutaneo è la base per creare la giusta prevenzione e per scegliere il giusto trattamento cosmetico più efficace per poterli contrastare.

Il contrastare i “segni del tempo” è il risultato di una sinergia di funzionalità che possono essere così elencate:

  • utilizzo costante e continuativo, durante l’esposizione solare, di prodotti solari di qualità, che schermano dai raggi UVA ed UVB, raggi che creano i famosi danni indotti dalle radiazioni ultraviolette;
  • l’utilizzo di sostanze funzionali leviganti ed esfolianti, come prodotti contenenti Acido Mandelico, Peeling Meccanici (Scrub) che stimolano la fisiologica rigenerazione delle nuove cellule, rendendo la pelle più morbida e più luminosa;
  • Applicazione localizzata di antiossidanti, in grado di “catturare” e neutralizzare i radicali liberi, responsabili di danni irreversibili alla nostra pelle;
  • Applicazione di sostanze funzionali depigmentanti, che inibiscono la produzione della melanina, riducendo la formazione delle macchie senili;
  • Applicazione di sieri o creme contenente peptidi miorilassanti in grado di ridurre la perdita di elasticità e di tono cutaneo, mediante un’azione di blocco della muscolatura simile a quello della tossina botulinica.

Le Vitamine in Cosmesi

Come contrastare i segni del tempo (Parte 1)
Come contrastare i segni del tempo (Parte 1)

La Vitamina “A”

La Vitamina “A”, agisce, a livello della cute, attraverso vari meccanismi, stimolando alcuni enzimi specifici che hanno la funzione di migliorare lo spessore cutaneo, diminuendo di conseguenza la profondità della ruga.
La sua azione è determinante per la proliferazione e la differenziazione dei cheratinociti (le cellule che costruiscono l’epidermide) e stimola la produzione dei Glucosamminoglicani (GAG), molecole in grado di legare l’acqua migliorando così l’idratazione.
Mentre invece a livello del derma la Vitamina “A” agisce, aumentando della produzione di collagene, apportando così, un notevole miglioramento dell “impalcatura di sostegno” che conferisce tono ed elasticità alla nostra pelle.

Come contrastare i segni del tempo (Parte 1)

La Vitamina “E”

La Vitamina E rappresenta un importantissimo fattore protettivo nei confronti dei fenomeni ossidativi, in quanto è necessaria per un’effcace utilizzazione dell’ossigeno da parte dei tessuti.
Sappiamo che le reazioni di ossidazione si verificano quotidianamente nell’organismo a causa di molteplici fattori legati al normale metabolismo.
La Vitamina E esplica un’azione antirughe aiutando a prevenire la comparsa dei segni relativi all’invecchiamento precoce.
La Vitamina E, è molto utilizzata anche nei prodotti solari di qualità, in quanto è in grado di assorbire i raggi UV nei range di lunghezza d’onda che provocano gli effetti più dannosi sulla pelle, mentre se applicata come doposole è in grado di ridurre l’eritema e l’edema provocati dall’esposizione solare. I prodotti contenenti la vitamina E sono in grado di migliorare l’idratazione cutanea e ne aumentano la capacità di trattenere acqua.

Come contrastare i segni del tempo (Parte 1)

La Vitamina “C”

La Vitamina “C”, è un potente antiossidante usato in campo cosmetico per la capacità di contrastare gli effetti dell’invecchiamento cutaneo.
Questa capacità è imputabile alle spiccate proprietà antiossidanti e fotoprotettive dell’acido ascorbico.
La Vitamina C è presente sulla cute in quantità molto bassa.
È la più antiossidante nel novero delle Vitamine e partecipa alla biosintesi del Collagene, potenzia la risposta immunitaria neutralizzando così i radicali liberi.
La Vitamina C svolge una notevole azione antiage, non solo per l’effetto antiossidante ma anche perché è indispensabile per la formazione del collagene nel derma.
Tra le sue innumerevoli funzioni spicca quella di schiarente cutaneo, in virtù della sua attività inibitrice nei confronti della sintesi di tirosina, molecola precorritrice della melanina.
Sono inoltre note le sue proprietà antiinfiammatorie, soprattutto nei casi di eritemi da prolungata esposizione al sole o screpolature dovute da agenti atmosferici quali; vento e freddo ed è per questo che spesso viene chiamata la “vitamina riparatrice

 

La Vitamina “F”

La vitamina F è composta da acidi grassi polinsaturi (omega), protegge la pelle da dermatiti e la mantiene idratata.
Questo prodotto contenente Acido Linoleico e Acido Linolenico dona vitalità alla pelle stanca, migliorandone il trofismo e favorendo la cicatrizzazion
La vitamina F è nota in cosmetica come, “vitamina della pelle” per le sue eccezionali proprietà eudermiche, favorisce, infatti, l’integrità della pelle.
La sua carenza causa sintomi di dermatosi, quali acne, eczemi, screpolature, pelle secca e ruvida.
La vitamina F, mantenendo fluida la membrana cellulare, nutre la pelle rendendola morbida ed elastica e stimola una rapida rigenerazione cellulare.

Prodotti con Vitamine:

Come contrastare i segni del tempo (Parte 1)
L'importanza dell'idratazione

L’importanza dell’idratazione

 

L’organo più esteso del nostro corpo è la pelle  che è costituita da tre strati: epidermide, derma e ipoderma

L'importanza dell'idratazione
L’epidermide è a sua volta costituita da sei strati di cui il più superficiale è lo strato corneo, che viene a contatto con l’ambiente esterno ed ha un continuo ricambio cellulare, per cui è costituito da cellule morte che vengono sostituite da nuove.
Lo strato corneo è una barriera vera e propria che fa da protezione contro gli agenti esterni.
  • l’epidermide è costituita da circa un 15% di acqua;
  • il derma che ha un contenuto del 70% di acqua;
  • l’ipoderma (tessuto adiposo sottocutaneo) costituito principalmente di cellule di grasso, i lipociti, con azione ISOLANTE.
Per mantenere l’equilibrio fra perdita di liquidi e introduzione di acqua, il corpo mette in atto un’azione di difesa utilizzando una miscela di sostanze fra cui aminoacidi, acido lattico, urea e tante altre che hanno capacità di assorbire l’acqua sia dall’atmosfera circostante che dai prodotti utilizzati sulla pelle (creme, sieri, maschere, prodotti per la detersione).
Per questi motivi è molto importante la scelta di prodotti non aggressivi che non causino l’alterazione del pH con la conseguente disidratazione cutanea, screpolatura e invecchiamento precoce della pelle.
L’idratazione va inoltre curata sotto più aspetti come per esempio che l’assunzione delle giuste quantità di liquidi durante la giornata, un’alimentazione corretta ricca di frutta e verdura e l’utilizzo di prodotti detergenti e cosmetici di qualità.
Alcune categorie di prodotti che aiutano a mantenere idratata la pelle sono: gli idratanti, gli antidisidratanti, gli emollienti.
L'importanza dell'idratazione
  • gli idratanti sono in grado di fissare l’acqua nell’epidermide;
L'importanza dell'idratazione
  • gli antidisidratanti, creano una barriera che fa in modo che la pelle non perda liquidi attraverso l’evaporazione;
L'importanza dell'idratazione
  • gli emollienti, addolciscono ed ammorbidiscono la pelle.

Per evitare di avere una pelle disidratata bisogna inoltre modificare alcune cattive abitudini come per esempio :

  • l’esposizione solare eccessiva e senza un giusto filtro di protezione protezione;
  • l’utilizzo di prodotti aggressivi che irritano la pelle ed alterano il pH;
  • evitare di andare a letto senza aver deterso la pelle con prodotti semplici e delicati.

 

 

Parliamo ora di alcuni sostanze funzionali necessarie per una corretta idratazione

Acido Ialuronico:

L’Acido Ialuronico è in grado di trattenere notevoli quantità d’acqua, fra tutte le sostanze cosmetiche, ha il più elevato potere idratante.

L’acqua si trova soprattutto nel derma e negli interstizi fra una cellula e un’altra; una volta raggiunta la superficie epidermica, evapora lentamente in modo che la sua percentuale nei tessuti si mantenga costante.
Ma le condizioni climatiche esterne e i radicali liberi iniziano inesorabilmente la loro opera distruttiva; le cellule dello strato corneo perdono l’elasticità e si desquamano.
Ecco a questo punto l’importanza di utilizzare prodotti che oltre a fattori altamente idratanti, contengano sostanze in grado di impedire un’eccessiva evaporazione rafforzando così il mantello idrolipidico.
Il costante utilizzo aiuta a mantenere le proprietà biologiche della cute, proteggendola dalla formazione di rughe e dalla perdita di elasticità e turgore.

Peelmoist (papain, urea, serine, alanine, proline)

Contiene papaina, ioni e amminoacidi dell’NMF. È un film molecolare studiato per ottenere un rilascio ottimale della papaina, mantenendo la funzione da barriera dell’epidermide. La papaina è un enzima proteolitico: mentre stimola l’esfoliazione rompendo – enzimaticamente – il legame tra i corneociti ne favorisce la rimozione, con il risultato di una pelle più morbida e liscia.
Gli amminoacidi dell’NMF (fattore costituente il film idrolipidico cutaneo) donano un’idratazione immediata e durevole.

NMF

L’importanza dell’ N.M.F. è stata a lungo misconosciuta o sottovalutata , ma la presenza di questa miscela è di fondamentale importanza in quanto, mantenendo nello strato corneo il giusto tasso di umidità, impedisce una eccessiva disidratazione delle lamelle cheratiniche e consente quindi di conservare integra, elastica e flessibile la superficie epidermica.

Glicosaminoglicani

Costituiscono la porzione amorfa o sostanza fondamentale del tessuto connettivo, la cui funzione consiste nel regolare la quantità di acqua presente nella cute ed ha funzione di sostegno contribuendo al mantenimento del trofismo, dell’idratazione e dell’elasticità.
La sostanza fondamentale è quindi responsabile del turgore del derma e della sua resistenza ed elasticità in seguito alla compressione.
Essendo composti idrofili, i Glycosaminoglycans possono legarsi molto facilmente con molecole d’acqua, fino a 1000 volte il loro volume.

Prodotti consigliati:

La primavera e il risveglio della nostra pelle

La primavera e il risveglio della nostra pelle

Finalmente la Primavera è arrivata e anche la pelle “sente” il cambio di stagione.

Come avviene in natura, in primavera, la pelle si risveglia e rinasce e ha bisogno di rigenerarsi per prepararsi ad una nuova vitalità.

Con poche e semplici mosse avremo un viso perfetto e fresco! 

Con poche e semplici mosse avremo un viso perfetto e fresco!

Dopo l’inverno la nostra pelle è grigia e spenta, quindi per prima cosa necessita di una pulizia profonda.

 Con poche e semplici mosse avremo un viso perfetto e fresco!

Per prima cosa dobbiamo esfoliare, ma con delicatezza, utilizzando un peeling idratante, oppure una maschera all’acido mandelico.

 

Questo trattamento ripetuto due o tre volte a settimana, elimina tutte le tossine e le cellule morte che abbiamo accumulato durante la stagione invernale, dando così modo alla nostra pelle di respirare, di riattivare il microcircolo e di recepire maggiorente gli i principi attivi dei sieri e delle creme che andiamo ad applicare successivamente.

 

Un’ulteriore vantaggio che otterremo con esfoliazioni regolari sarà una splendida abbronzatura!

 Con poche e semplici mosse avremo un viso perfetto e fresco!

Questo perché la nostra pelle si abbronzerà in modo molto più omogeneo e dorato e l’abbronzatura durerà di più, perché sono le cellule morte che spengono l’abbronzatura, la rendono a chiazze e poco duratura.

 

In primavera non dimentichiamoci mai di utilizzare i sieri prima della crema, che in questa stagione di rinnovamento e di rinascita sono un must have.

 

I sieri sono un vero e proprio concentrato di bellezza, hanno tutti i principi attivi che in questo particolare momento dell’anno servono alla nostra pelle.

 

Il nostro consiglio è:

– la mattina utilizzare un siero antiossidante e idratante

– la sera un siero rigenerante, antiage e ossigenante

Questo per favorire proprio il rinnovamento cellulare.

 

 

I sieri hanno una texture setosa e leggera e sono perfetti anche per gli uomini che vogliono prendersi cura della propria pelle, perché si assorbono in un lampo e lasciano una bellissima sensazione di benessere sul viso.

Con poche e semplici mosse avremo un viso perfetto e fresco!

Per finire, applichiamo sopra al siero la crema più adatta alla nostra pelle, per un viso radioso e fresco, ed ottenere una pelle davvero rifiorita!

 

 

Non dimentichiamo anche importantanza dell’utilizzo di maschere idratanti, rigeneranti e detossinanti.

 

Siete pronti al risveglio della vostra pelle?

 

 

Prodotti consigliati:

 

 

 

efo2r extreme facial oxygen regenerator siero ultraidratante

efo2r | EXTREME FACIAL OXYGEN REGENERATOR

Extreme Facial Oxygen Regeneretor è un siero viso di ultima generazione ricco di principi attivi quali:

  • Acido jaluronico a tre pesi molecolari,
  • PFD (agente coadiuvante il trasferimento topico dell’ossigeno, il quale è rilasciato a necessità al fine di migliorare ossigenazione e aspetto cutaneo),
  • Glicosamminglicani (tonici-elasticizzanti ed idratanti cutanei),
  • Pantenolo (attivo sostantivante, lenitivo, idratante e umettante),
  • Vitamina E (antiossidante in grado di protegge le cellule dai radicali liberi e prevenire la perossidazione lipidica. E ‘anche un agente idratante efficace che migliora l’elasticità e la morbidezza della pelle),
  • Vitamina C (antiossidante),
  • Gluconedeltalattone (polidrossiacido umettante),
  • Estratti vegetali tonico-lenitivi quali : ginseng, lievito di birra, uva usina e camomilla.
  • Arginine

Coadiuvante nel trattamento cosmetico di tutti i tipi di pelle con tendenza a secchezza, disidratazioni, rughe. Svolge azione idratante, nutriente, anti-age,combatte efficacemente la formazione dei radicali liberi. Ottimo per le rughe della pelle del contorno occhi.

 

Come si usa?

Erogare una dose di prodotto mattino e sera sulla pelle del viso, contorno occhi, collo e decoltè con leggero massaggio fino ad assorbimento.

L’acido Ialuronico

L’Acido Ialuronico è uno dei principali componenti dei tessuti connettivi dell’uomo e conferisce alla pelle proprietà di resistenza e mantenimento della struttura e del turgore. Jaluronic Acid è in grado di legare un elevato numero di molecole di acqua garantendo l’idratazione della cute.

efo2r extreme facial xygen regenerator siero ultraidratante

Perfluorodecalin (PFD) è stato a lungo utilizzato in medicina come vettore di ossigeno per gli organi e i tessuti del corpo umano.

In campo cosmetico è stato dimostrato che l’introduzione PFD saturato con ossigeno ad un’emulsione per il trattamento della pelle effetti cosmetici benefici e misurabili quali ad esempio una diminuzione notevole delle rughe, di rallentarne la comparsa ed inoltre un aumento del suo contenuto di umidità.

efo2r extreme facial xygen regenerator siero ultraidratante

Sono ormai numerosi gli studi che hanno dimostrano come i preparati a base di radice di Ginseng promuovono :

 

  • la sintesi del collagene, in particolare del collagene di tipo 1 e 3 e di fibronectina su cellule di fibroblasti con un netto miglioramento della stato di rugosità della pelle con rughe meno marcate e più distese;
  • la circolazione sanguinea nei capillari con incremento di principi attivi verso l’epidermide;
  • l’attività antiossidante con la capacità di bloccare i radicali liberi in sovraproduzione.

 

efo2r extreme facial xygen regenerator siero ultraidratante

 

 

 

L’estratto di camomilla è composto principalmente da flavonoidi come l’ apigenina, la luteolina, la quercetina, la rutina e loro glicosidi, responsabili delle marcate proprietà disarrossanti, lenitive e decongestionanti.

Inoltre stimola la funzionalità del microcircolo e l’attività dei fibroblasti con promozione della sintesi di collagene, fibre elastiche e acido ialuronico, favorendo cosi la riparazione dell’epidermide e del derma.

 

 

efo2r extreme facial xygen regenerator siero ultraidratante

 

 

L’uva ursina viene principalmente utilizzata nelle creme ad azione schiarente sulle macchie cutanee.

In virtù delle sue proprietà astringenti, è impiegato anche in cosmetici per il trattamento di pelli impure e seborroiche.

 

 

efo2r extreme facial xygen regenerator siero ultraidratante